Black Mirror – Messaggio Al Primo Ministro (film streaming)

Un film di Otto Bathurst. Con Rory Kinnear, Lindsay Duncan, Donald Sumpter, Tom Goodman-Hill. Gran Bretagna, 2011.

Si racconta il rapimento della giovane e molto amata principessa Susannah, membro della famiglia reale britannica, e della inusuale richiesta che il rapitore fa per il suo rilascio: che il primo ministro britannico abbia un rapporto sessuale con un maiale in diretta tv nazionale.

Mentre passa il tempo e cresce la preoccupazione per la vita della principessa, il primo ministro si rende conto che il sostegno del pubblico per il suo iniziale rifiuto di accettare la proposta del rapitore comincia a venire meno e aumentano le possibilità che alla fine dovrà sottomettersi alla richiesta. Tra gli aspetti che vengono raccontati meglio nella puntata di Black Mirror ci sono proprio il rapporto dei politici con l’opinione pubblica e i mass media.

LINK FILM STREAMING

Ero Un Re (documentario sub ENG)

Un documentario di Antonio Luongo. Con Gaetano Autiero. Italia, 2012.

Il pretesto narrativo del documentario è la vita di Gaetano Autiero, oggi venditore ambulante, ma che da bambino partecipò come attore a diverse produzioni del periodo d’oro del cinema italiano: Titino in Pane, amore e… di Dino Risi e per quello di Mauro in Tempo d’estate di David Lean, accanto a una splendida Katharine Hepburn. Il racconto della sua vita da “attore bambino” si interseca con quello di vita quotidiana e con una giornata particolare, vissuta dalla una comunità di anziani, traghettati e sospesi fra il porto e le isole del golfo di Napoli.

LINK FILM STREAMING

Emigranti (documentario streaming)

Un documentario di Franco Piavoli. Italia, 1963.

Gli emigranti del Meridione, arrivati alla stazione di Milano carichi di valige, corrono a prendere le coincidenze per la Germania e la Svizzera. Alcuni, sperduti e stanchi, si abbandonano nella sala d’aspetto in attesa di altre partenze.

LINK FILM STREAMING

Fata Morgana (documentario streaming)

Un documentario di Lino Del Fra. Italia, 1962.

Fata Morgana è un treno, il treno degli emigranti che dalle regioni del sud dell’Italia emigrano al nord per cercare una vita migliore e un lavoro. Ma la vita di un emigrante è difficile e l’integrazione è una finta integrazione. La città “dell’uomo civile”, respinge l’emigrante oltre le periferie industriali,
negli slum per terroni, che a Milano chiamano coree. “Le coree non sono Milano, ma certo sono Italia, non miracolata. Ai margini della città di vetro e cemento, gli emigranti di ieri diventano i coreani di oggi, simili ai profughi che hanno perso una guerra, dicono al centro degli affari”.

LINK FILM STREAMING

Dimenticata Militanza / Premio Zavattini 2016 (cortometraggio streaming)

Un film di Patrizio Partino. Con Gian Maria Volontè, Oreste Scalzone. Italia, 2016.

Volonté, il militante. Quanti conoscono questo singolare e importante aspetto della vita del grande attore milanese? Dimenticata Militanza tenta di ricostruire un particolare profilo dell’attore Gian Maria Volonté, quello riguardante il suo impegno politico. Un aspetto spesso trascurato e ignorato. Una vita spesa per la recitazione la sua, ma allo stesso tempo per la politica, con l’idea fissa di voler cambiare le cose e dire sempre la propria, denunciando gli abusi del potere – come nel caso dell’anarchico Pinelli – e le disuguaglianze sociali. Un personaggio definibile a tutti gli effetti come un combattente, un “rivoluzionario in divisa di attore”, che si esponeva senza cercare di mediare le proprie posizioni, talvolta estreme e da vero outsider. Dunque un personaggio scomodo all’epoca e che resta scomodo ricordare ancora oggi a oltre vent’anni dalla morte.

https://it.ulule.com/dimenticatamilitanza/

https://www.facebook.com/dimenticatamilitanza/

LINK FILM STREAMING

Massimino / Premio Zavattini 2016 (cortometraggio streaming)

Un film di Pierfrancesco Li Donni. Italia, 2016.

Ettore Scola, nel 1973, realizza il film Trevico-Torino storia di Fortunato, ragazzo meridionale in cerca di lavoro e certezze nella capitale italiana della catena di montaggio. Dieci anni dopo, Scola torna a Torino per girare il documentario di propaganda Vorrei che volo commissionatogli dal Partito Comunista Italiano.
In quel film, il piccolo protagonista, Massimino, incarna la speranza di un futuro migliore.
Quarant’anni dopo, Massimino ha passato più di metà della sua vita tra il carcere e il collegio.
“Massimino” parte dalla rielaborazione del materiale d’archivio di Trevico e Vorrei che Volo tessendo un confronto impietoso tra passato e presente, attraverso la paradigmatica condizione umana di quel bambino divenuto adulto.

LINK FILM STREAMING