Detenuto In Attesa Di Giustizia (film streaming)

Un film di Nanni Loy. Con Gianni Bonagura, Alberto Sordi, Lino Banfi, Elga Andersen, Antonio Casagrande. Italia, 1971.

Durante il passaggio della frontiera italiana per trascorrere le vacanze al paese natale, un emigrato viene fermato e imprigionato senza che gli venga fornita alcuna spiegazione. Di disavventura in disavventura, finisce in un manicomio criminale…

LINK FILM STREAMING

Il Padre Di Famiglia (film streaming)

Un film di Nanni Loy. Con Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Claudine Auger, Mario Carotenuto, Leslie Caron. Italia, 1967.

Due giovani urbanisti, Marco e Paola, si incontrano a Roma nei primi anni del dopoguerra. Si sposano con l’impegno di dedicarsi alla difesa della città dagli scempi architettonici. Benché gli accordi in partenza non fossero questi, i due mettono al mondo quattro figli. I problemi legati all’educazione moderna costringono Paola ad abbandonare il lavoro e a fare così una prima rinuncia. Col passare degli anni Marco, estenuato dagli obblighi familiari, cerca l’evasione con un’altra donna.

Con questa pellicola Nanni Loy fa una critica aperta al cosiddetto Metodo Montessori, in voga negli anni ’50, quando si dava ampia autonomia ai bambini. In contrapposizione all’educazione rigida in voga nel Fascismo. E ne evidenzia tutte le pecche. Ma critica anche il boom edilizio, che ha trasformato Roma in una colata di cemento e un carcere a cielo aperto. Sradicando alberi e togliendo spazi verdi.
Lo fa attraverso la vita familiare di una coppia di architetti, lui idealista, lei donna in carriera che cavalca l’onda dell’edilismo selvaggio di quegli anni. Conosciutisi durante due manifestazioni contrapposte: una comunista, l’altra monarchica. Sposandosi, rinunceranno entrambi a ciò a cui tengono di più: lui la libertà avendo dei figli, lei alla carriera dedicandosi esclusivamente alla famiglia. Il primo vedrà crollare i propri ideali, stanco di una vita di rinunce che non è servita ad arrestare il finto progresso dell’epoca; la seconda vedrà invece crollare i propri nervi. E ciò che resta sarà una casa vuota. (…)

Il ruolo di Tognazzi era stato offerto a Totò, che morì dopo aver girato le prime scene (quelle di un funerale).

LINK FILM STREAMING

 

Lettera Aperta A Un Giornale Della Sera (film streaming ITA e ITA sub ENG)

Un film di Francesco Maselli. Con Nino Dal Fabbro, Nanni Loy, Silverio Blasi, Daniele Costantini, Francesco Maselli. Italia, 1970.

Un gruppo di intellettuali di sinistra, durante una delle loro simpatiche festicciole, un pò per gioco e un pò per frustazione ideologica, redigono una lettera in cui si dichiarano pronti a partire volontari per il Vietnam e appoggiare la lotta di liberazione del popolo in armi. Dapprima snobbata, l’iniziativa viene ripresa con grande clamore dai media e quella che sembrava una goliardata da salotto diventa la base di un vasto movimento che coinvolge intellettuali di tutto il mondo…

“Lettera aperta a un giornale della sera” di Francesco Maselli è un film assolutamente sui generis, a suo modo molto originale sia per la struttura stilistica che per l’eterodossia dei contenuti. E’ oggi un film certamente dadato (salvo la sua utilità storiografica) ma che all’epoca presentava una cifra stilistica (fotografia sgranata, fuorisincrono, montaggio) che rimandava ai legami, oltre che con la Nouvelle Vague francese, al cinema di John Cassavetes. La critica dell’epoca lo definì “il primo vero film politico italiano” ed in effetti il film è impastato nei fermenti culturali degli anni sessanta e ne restituisce bene il clima, soprattutto quell’ “inconsistenza febbrile”, come ha detto lo stesso Maselli, riferita alle avanguardie intellettuali tanto brave nelle elaborazioni teoriche, quanto spaventate di fronte a ogni possibilità di trasformarle in azioni concrete. (continua)

LINK FILM STREAMING ITA

LINK FILM STREAMING ITA SUB ENG

Signore E Signori, Buona Notte (film streaming)

Un film di Luigi Comencini, Mario Monicelli, Nanni Loy, Ettore Scola, Luigi Magni.  Con Marcello Mastroianni, Monica Guerritore, Nino Manfredi, Mario Scaccia, Ugo Tognazzi, Paolo Villaggio. Italia, 1976.

Mastroianni è il conduttore di una serie di servizi televisivi: Gianni Agnelli, sequestrato: paghino gli operai; una lezione d’inglese di agenti segreti; una bomba fasulla che diventa vera; il suicidio di un bambino napoletano che mantiene otto fratelli; un sociologo propone di mangiare i bambini poveri; quattro politici partenopei “divorano” la città; un generale si spara in bagno; lo sfruttamento del lavoro minorile, un programma “educativo” per i ragazzi; il “personaggio del giorno” è un pensionato alla fame; una puntata del gioco del “Disgraziometro” (basta la parola).

LINK FILM STREAMING

Le Quattro Giornate Di Napoli (film streaming)

Un film di Nanni Loy. Con Gian Maria Volonté, Aldo Giuffré, Lea Massari, Jean Sorel, Georges Wilson, Regina Bianchi. Italia, 1962.

È la cronaca obiettiva, appassionata e commovente di quelle quattro gloriose giornate del settembre 1943 in cui il popolo napoletano, da solo, più con la forza della disperazione che non con le armi, riuscì a costringere i tedeschi a lasciare la città prima ancora che gli Alleati la liberassero.

Su soggetto di Vasco Pratolini, un film drammaticamente umano sulla rivolta dei napoletani, iniziata il 28 settembre 1943, prima dell’arrivo degli Alleati.

LINK FILM STREAMING

Un Giorno Da Leoni (film streaming)

Un film di Nanni Loy. Con Leopoldo Trieste, Nino Castelnuovo, Renato Salvatori, Tomas Milian, Enzo Turco. Italia, 1961.

Danilo, Michele e Gino sono tre ragazzi le cui strade e i cui destini si incontrano e si intrecciano nell’Italia divisa dalla guerra, dopo l’otto settembre del 1943. Sfuggiti a un rastrellamento tedesco, i tre si uniscono a una formazione partigiana guidata dal giovane Orlando.

LINK FILM STREAMING

Cafè Express (film streaming + contenuti speciali)

Un film di Nanni Loy. Con Nino Manfredi, Adolfo Celi, Vittorio Caprioli, Vittorio Mezzogiorno, Nino Vingelli. Italia, 1980.

Sul treno 818 che va da Vallo della Lucania a Napoli, ogni sera Michele Abbagnano vende abusivamente cappuccini. Michele ha un vero talento nell’evitare i controlli del personale e con alcuni pendolari ha instaurato un rapporto di autentica amicizia. Ma una notte, per colpa di un boss della mala, tutto si complica per lui…

LINK FILM STREAMING

Nanni Loy intervista l’uomo che vendeva il caffè sul treno, 1977.

CONTENUTI SPECIALI STREAMING