Il Posto Dell’Anima (film streaming)

Un film di Riccardo Milani. Con Michele Placido, Silvio Orlando, Claudio Santamaria, Paola Cortellesi, Davide Rossi. Italia, 2003.

Campolaro, Italia centrale. La locale fabbrica della Carair, multinazionale americana che produce pneumatici, è in chiusura nonostante i buoni risultati produttivi. E’ il licenziamento per almeno 1000 persone. La lotta ha inizio e il film segue da vicino le vicende di tre degli operai.

LINK FILM STREAMING

Vesna Va Veloce (film streaming)

Un film di Carlo Mazzacurati. Con Silvio Orlando, Antonio Albanese, Tereza Grygarová, Roberto Citran, Antonio Catania. Italia, 1996.

Insieme con gli “yugo”, gente che viene dall’Est con autobus scalcinati per fare acquisti a Trieste e poi riparte subito, arriva anche una ragazza cecoslovacca. Il primo italiano che conosce è un impiegato che passa le ferie in città, mentre la moglie e i bambini sono al mare. Vesna non fa fatica ad accettare la sua corte in cambio di soldi. Inizia così il suo calvario che la porterà a prostituirsi. Per fortuna troverà Antonio, un giovane muratore disposto ad aiutarla.

LINK FILM STREAMING

LINK ALTERNATIVO

La Scuola (film streaming)

Un film di Daniele Luchetti. Con Fabrizio Bentivoglio, Silvio Orlando, Anna Galiena, Enrica Maria Modugno, Antonio Petrocelli. Italia, Francia, 1995.

Tratto dai libri di Domenico Starnone, già divenuti spettacolo teatrale con il titolo Sottobanco, il film di Luchetti si divide in tre parti. 1) È l’ultimo giorno di scuola in un istituto superiore della periferia romana. Bisogna completare le interrogazioni perché al pomeriggio 2) si deve tenere lo scrutinio. Ma il ricordo della gita a Verona 3) torna a più riprese. Luchetti realizza un ritratto della scuola italiana sempre in attesa di riforma visto, finalmente, dalla parte degli insegnanti. Se il “bestiario” risente di un’eccessiva concentrazione di caratteri, alcuni dei quali sfiorano la macchietta, bisogna riconoscere al regista un’attenzione ai veri problemi della scuola. Mancanza di incentivazioni, pressappochismo, buona volontà non supportata da una struttura adeguata portano gli allievi come il fantomatico Cardini (che sa fare bene la “mosca”) a rimanere intrappolati, nonostante tutto, in una realtà aliena e alienante. Si ride e si sorride con l’amaro in bocca grazie anche a un cast perfettamente omogeneo e a dei ragazzi “veri” che vorrebbero una scuola ideale senza neanche un’aula per le lezioni.

LINK FILM STREAMING

LINK ALTERNATIVO

Sud (film streaming + contenuti speciali)

Un film di Gabriele Salvatores. Con Francesca Neri, Silvio Orlando, Antonio Catania, Renato Carpentieri, Giorgio Alberti. Italia, 1993.

Il disoccupato Ciro (e senza casa), con tre compagni fra cui un africano, occupa un seggio elettorale e casualmente prende in ostaggio la figlia del boss politico di quella città del sud. Fra le altre cose si scopre un broglio elettorale e mentre all’inizio i quattro volevano solo fare una piccola azione dimostrativa (con armi finte), finiscono per fare sul serio, con armi vere, assedio di gruppi speciali dei carabinieri, intervento della televisione e dialettica interna fra sequestratori e sequestrati, mentre il popolo, fuori, è tutto dalla loro parte.

LINK FILM STREAMING

PRESENTAZIONE COLONNA SONORA

LINK ALTERNATIVO

La mia generazione (film streaming)

Un film di Wilma Labate. Con Francesca Neri, Silvio Orlando, Claudio Amendola, Arnaldo Ninchi. Italia, 1996.

Nel 1983 un capitano dei carabinieri (Orlando) scorta un terrorista detenuto (Amendola) dalla Sicilia a Milano: gli hanno dato il permesso per una serie di colloqui con la fidanzata (Neri), che non vede da tre anni. Il viaggio diventa, per il terrorista e l’ufficiale di scorta, l’occasione per conoscere e confrontare motivazioni e valori che restano inconciliabili. Gli “irriducibili” tali sono e tali rimangono; a costo della vita.

Una pacata eppure fermissima contrapposizione tra rivoluzione e Stato, con una forza di sentimenti che colpisce. Wilma Labate e i suoi sceneggiatori (due dei quali ex militanti, all’epoca finiti in prigione) si muovono come equilibristi tra posizioni tanto diverse e scottanti. Ma lo schieramento e le simpatie sono chiari: Amendola è un duro dal cuore d’oro; la Neri è “tristemente bellissima”; Orlando è un subdolo cinico dietro l’apparenza democratica.

LINK FILM STREAMING